Via Del Prione 190
La Spezia

Contattaci
+39 3483459068
astropl@virgilio.it

Le piante anti-zanzare facili da coltivare

Quando le prime ondate di caldo cominciano a farsi sentire, anche le zanzare tentano instancabilmente di fare irruzione nelle case, provocando reazioni di sconforto ed estremo fastidio in chi deve subirne il tedio. Ovviare al problema delle zanzare nelle stagioni più miti può talvolta rappresentare un’autentica sfida, specialmente quando si adoperano prodotti commerciali poco efficaci e talvolta persino dispendiose e dannose per l’ambiente.

A tal proposito, la soluzione migliore è quella di coltivare piante anti-zanzare in grado di liberarci una volta per tutte dalla presenza di questi insetti senza influire negativamente sull’ecosistema.

Le insopportabili “succhia-sangue” possono infatti essere debellate con rimedi 100% naturali, economici e persino esteticamente pregevoli!

A seconda dello spazio di cui ogni individuo dispone presso la propria abitazione è possibile acquistare piantine di svariate dimensioni o persino arbusti, capaci di tenere lontano le zanzare e di donarci sollievo riparandoci dal sole.

Nei paragrafi che seguono andremo a scoprire quali sono le piante anti-zanzare più facili da coltivare in base alle proprie esigenze per vivere un’estate eco-sostenibile priva di dannosi repellenti chimici.

Perché adoperare le piante anti-zanzare

Pur essendo dei rimedi efficaci contro l’incursione dei fastidiosissimi insetti succhia-sangue, le piante anti-zanzare non hanno nulla a che vedere con prodotti dalla funzione univoca che fungono solo ed esclusivamente da repellente.

Tali vegetali, a partire dai gerani fino al basilico, emblema degli aromi mediterranei, sono accomunati da caratteristiche estetiche (e non solo) particolarmente pregevoli per l’uomo.

Tutte le piante anti-zanzare sono infatti caratterizzate da profumi persistenti ed intensi che, pur risultando fastidiosi per gli insetti, sono incantevoli e ammalianti per il genere umano. Inoltre, sia le piante che gli arbusti o i fiori che vengono adoperati come arma contro le zanzare hanno la peculiarità di avere colori sgargianti e tonalità variopinte che li rendono ideali per abbellire giardini, terrazze e balconi.

Se ti consideri un pollice verde inoltre, prenderti cura di graziosissime piantine o alberelli rappresenterà un autentico momento di piacere e svago a cui non vorrai più rinunciare!

Zanzare addio: ecco quali piante coltivare a casa

In natura esiste una moltitudine di piante anti-zanzare, e in base allo spazio di cui si dispone presso la propria abitazione è possibile scegliere la soluzione che più si confà alle proprie esigenze.

Se sei in possesso di un ampio giardino o di una campagna, ad esempio, puoi coltivare la lavanda o la catambra, che grazie al suo elevatissimo contenuto di catalpolo funge da potente repellente contro le zanzare.

Tra le piante da balcone si annoverano invece l’ormai celebre citronella, il basilico, pianta aromatica che trova largo impiego anche in cucina, e i coloratissimi gerani, particolarmente diffusi nei terrazzi delle case e talmente efficaci contro le zanzare da essere conosciuti anche con il nome di “mosquitoway”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Altri articoli

Vetiver: la pianta antierosione

Il vetiver, pianta erbacea della famiglia delle Poaceae, è originario dell’India ed è molto apprezzato per le sue qualità cosmetiche. È anche